Il Consiglio Direttivo

Stampa

Il Consiglio Direttivo è composto da dieci membri dei quali sette eletti dall' Assemblea.

Sono membri di diritto: il Sindaco di Lucca, l' Assessore alla Cultura del Comune di Lucca, il Presidente dell' Amministrazione Provinciale o suo delegato.

Gli eletti durano in carica tre anni e possono essere rieletti.

I Membri del Consiglio Direttivo sono impegnati ad offrire la loro competenza e le loro prestazioni a titolo gratuito.

Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza dei membri presenti, salvo per la sospensione dei soci, per la quale è richiesta l' approvazione dei 2/3 del Consiglio.

Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente ogni qualvolta lo ritenga opportuno o ne abbia ricevuto richiesta da parte di almeno 1/3 dei membri.

Il Consiglio Direttivo può deliberare purché il numero dei presenti non sia inferiore alla metà dei componenti.
Il Consiglio Direttivo elegge nel suo seno il Presidente che presiede lo stesso Consiglio Direttivo, nomina, su proposta del Presidente, il Tesoriere ed il Segretario che sono scelti tra i Soci e ne stabilisce i poteri, delibera l' ammissione di nuovi Soci, la sospensione o la decadenza dei Soci, approva i programmi di attività del Centro e ne risponde all' Assemblea. Elegge nel suo seno uno o due Vice Presidenti.
A parità dei voti prevale quello del Presidente.

Il Consiglio Direttivo cura l' esecuzione delle delibere prese dall' Assemblea, approva il Bilancio Finanziario Consuntivo, redige il Progetto di Bilancio Preventivo da sottoporre all' Assemblea, determina ogni anno l' ammontare delle quote sociali e decide su tutte le questioni non riservate all' assemblea.
Qualora un Consigliere eletto, senza giustificato motivo, sia assente per tre riunioni consecutive, egli decadrà dalla carica ed al suo posto subentrerà il primo dei non eletti.